Formazione per educatori


Formazione didattica metodo Bruno Munari


Tutta l'Equipe in formazione con Silvana Sperati che porta nella scuola il pensiero di Bruno Munari. Sperimentiamo andando oltre limiti e sovrastrutture, ci mettiamo in gioco, riscopriamo che è dalla semplicità di gesti e materiali che bisogna ripartire per attivare nei nostri bambini il piacere per la scoperta e la curiosità. Il segno, l'intensità, il ritmo, la pressione e il movimento: questo e tanto altro nell'atelier di ispirazione Munariana.

Formazione didattica di Neuro-Psicomotricità


Con la neuropsicomotricista dott.ssa Maria Foglia recuperiamo l’importanza del nostro corpo, sperimentiamo su di noi il piacere di stimolarlo, pensarlo, sentirlo. Essere presenti a noi stessi, stimolazione della percezione, progettualità del gesto … Questi e tanti altri i concetti affrontati in questa preziosa formazione

Formazione didattica - HAPPY EAT


HAPPY EAT Il progetto Happy Eat ha come finalità il recupero di uno stile sano e piacevole di vita e un’ alimentazione gratificante e il miglioramento del rapporto con il cibo.
Happy Eat prevede un percorso di formazione per le educatrici e le maestre ed ha come obiettivi:

  • acquisire consapevolezza e competenze sui temi della nutrizione e dell’alimentazione;
  • acquisire consapevolezza sulle abitudini alimentari per promuovere i cambiamenti necessari all’assunzione di uno stile alimentare teso al benessere psicofisico;
  • acquisire competenze pratiche a sostegno delle nuove abitudini alimentari (preparazione piatti, estetica del cibo, etc.);
  • acquisire competenze nella gestione della relazione bambini/adulto di riferimento rispetto al comportamento alimentare;
  • sviluppare capacità di ascolto, riconoscimento e flessibilità nell’uso delle strategie che promuovono, nel quotidiano, il rispetto del benessere psicofisico del singolo e dell’intero nucleo sociale che ruota intorno al bambino.

Il progetto proposto prevede la collaborazione di più figure professionali, psicologa e nutrizionista che lavorano in una equipe congiunta. L’utilizzo di una metodologia interdisciplinare rispetta la necessità di affrontare il tema dell’alimentazione nei sui aspetti multifattoriale: psicologici, sociali, nutrizionali, etc. e di facilitare i processi di cambiamento e riequilibrio nel rapporto col cibo. Il progetto si propone la presa in carico del bisogno/diritto delle famiglie di trovare accoglienza e risposte efficaci e funzionali alle loro esigenze. Per questo le attività utilizzano una metodologia di formazione teorico-pratico che stimoli attraverso forme di confronto esperienziale tra i partecipanti, trasmissione reciproca di informazioni e coinvolgimento diretto nei processi di apprendimento/cambiamento.
scarica tutto il progetto

Toccare per apprendere

L’Associazione Culturale “leCarlotte” propone un ciclo di laboratori artistico-educativi dal nome “TOCCARE PER APPRENDERE” in cui ogni bambino potrà sperimentare ed imparare divertendosi. I bambini conoscono il mondo che li circonda assimilando i dati attraverso i loro recettori sensoriali: l’udito, la vista, il tatto; tutti i canali sono aperti e pronti a memorizzare. All’inizio della vita il senso del tatto è quello che prima degli altri ci consente di entrare in relazione con il mondo.
“TOCCARE PER APPRENDERE” è un progetto volto allo sviluppo della manualità e della capacità d’espressione...
scarica tutto il progetto

Formazione didattica - MICRO KU-KU


img5

MICRO KU-KU! è un progetto sperimentale di promozione della lettura, nato nel 2012 e concepito per avere luogo all'interno dello spazio affettuoso di una casa privata. L'uscita nello spazio pubblico e, nello specifico, in quello particolare del nido, è una variazione che ha lo scopo di accostarsi a un tipo di ricerca ulteriore, dedicata ai modi di abitare le relazioni umane, quando sono protagonisti lettori e lettrici dai 4 ai 10 mesi a contatto diretto con l'esperienza della lettura degli albi illustrati. Le persone adulte, in questo tipo di situazione, sono invitate a partecipare all'azione della lettura in modo silenzioso, quasi invisibile, guidati dallo scambio continuo di messaggi che i bambini e le bambine trasmettono senza parole. Tra libro, lettori neonati e lettori adulti si crea una sfera intima che influenza la qualità del tempo che trascorriamo insieme.
Il corso si è articolato in 3 incontri che si sono svolti nell'arco di una settimana. Il modulo è stato ripetuto due volte, nell'arco della settimana prescelta, per consentire a due gruppi di lavoro di compiere l'esperienza Micro Ku Ku Il primo incontro è stato realizzato per educatrici e genitori ed ha avuto lo scopo di introdurre il corso, di mostrare i materiali con si è lavorato nei due incontri successivi e di dichiarare la metodologia, sia alle educatrici, sia ai genitori e alle genitrici. Il secondo e il terzo incontro sono stati dedicati alle educatrici e ai bambinie alle bambine insieme.
Al termine del laboratorio le educatrici hanno ricevuto un oggetto (mazzo di carte KU-KU!), adatto a ripercorrere l'esperienza vissuta e ad alimentare la ricerca personale sugli argomenti toccati.
scarica tutto il progetto

Seminario didattico - L'asilo nel bosco


Il seminario è rivolto ad educatori, maestre, dirigenti scolastici, famiglie e a chiunque abbia a che fare con i bambini e ha la durata di 3 ore. L’incontro prevede diversi momenti dedicati alle domande dei partecipanti e tratta i seguenti argomenti:

scarica tutto il progetto

Formazione sicurezza sul lavoro


  • Corso Addetto Antincendio (rischio medio)
  • - Durante le ore di formazione, si ottengono gli strumenti necessari per elaborare un piano antincendio studiato per la propria sede aziendale e le competenze utili per istruire tutti i lavoratori all’adempimento delle norme antincendio.
  • Corso Primo Soccorso (12 ore aziende categoria B-C)
  • - Questa formazione è pensata in base alla rischiosità delle attività. Gli addetti sono scelti dal datore di lavoro e si occupano di gestire le emergenze e dell’assistenza dei lavoratori in un momento di pericolo e rischio all’interno della sede aziendale.
  • Blsd – Supporto vitale di base con defibrillatore
  • - La formazione per il supporto vitale di base (BLS) per gli operatori sanitari rafforza la consapevolezza dell'importanza della RCP ( Rianimazione Cardio Polmonare) precoce e della defibrillazione, dell'esecuzione della RCP, della risoluzione del soffocamento, dell'utilizzo di un AED (Defibrillatore) e del ruolo di ogni collegamento nella Catena della Sopravvivenza.
  • Corso antisismico
  • - Parlare di terremoto, oggi non è facile, ma è giusto farlo.
    Perchè il terremoto è un carattere del nostro territorio, esattamente come lo sono altri aspetti che lo rendono unico: la bellezza del paesaggio, il clima ecc. Del terremoto è giusto avere paura, ma proprio per questo è importante conoscerlo, sapere dove, come e quando potrà verificarsi, e fare tutto quello che è in nostro potere per ridurne gli effetti.
    A partire da oggi!




  • Visita la nostra pagina Facebook