Ogni mattina noi nasciamo nuovamente. Ciò che decidiamo di fare oggi è ciò che conta davvero.

Una giornata al nido



la strutturazione della giornata dei bambini al nido passa attraverso le routine, ovvero tutti quei momenti che si ripetono quotidianamente sempre uguali o simili e che scandiscono in maniera regolare la giornata del bambino:

il saluto del mattino, il pasto, il cambio, il sonno, ed il ricongiungimento serale con il genitore.

Elencate in questo modo le routine potrebbero far pensare a frazioni della giornata infantile od ad interruzioni rituali obbligate che coinvolgono adulto e bambino in diversi ruoli. In realtà le routine rappresentano le più importanti "attività” del nido in quanto costituiscono momenti ed esperienze particolarmente pregnanti e significative per il bambino, vere e proprie occasioni di apprendimento e tempi di crescita.

Le routine si contraddistinguono per il loro ciclico ripetersi nel corso della giornata e per la presenza di rituali che le rendono facilmente riconoscibili e prevedibili.

Scandendo il ritmo della giornata infantile esse consentono l’acquisizione di abitudini regolari e ordinate assicurando a ciascun bambino condizioni di benessere di base e facilitando in lui l’acquisizione del senso del tempo e della continuità dell’esperienza.

È attraverso l’interpretazione dei gesti e delle azioni ripetute consolidati nelle routine di ogni giorno che il bambino trova il suo posto nel mondo delle relazioni ed apprende la cultura del gruppo a cui partecipa, le sue regole, i ruoli e le pratiche che strutturano la realtà.

La ricerca di modalità peculiari di approccio al singolo bambino, in funzione delle sue abitudini, delle sue esigenze e delle sue predisposizioni, nei momenti della cura quotidiana costituiscono un momento essenziale del nostro progetto educativo perché le routine risultino delle esperienze significative della vita al nido.

La ripetitività delle routine non deve far dimenticare che si tratta di momenti in un percorso di crescita che va osservato, modulato, articolato, riprogettato in itinere tenendo conto dei progressi del bambino e della sua precedente e parallela esperienza familiare.

Infine è necessario precisare che il separare tra loro i diversi momenti della giornata, i momenti di attività, intesi come momenti di gioco o di proposte da parte dell’adulto ed i momenti di routine rappresenta un criterio che ha senso solo nella mente dell’adulto in quanto per il bambino tutto quello che avviene al nido rappresenta un fare attività.


“Dagli occhi di un bambino”

Ad aprile un appuntamento irrinunciabile con l’incontro per la visione dei filmati dei bambini durante le attività e le routine che scandiscono le loro giornate qui al nido.

Tutte le riprese sono effettuate “ad altezza bambino” per far rivivere ai loro genitori le emozioni, lo stupore, le sensazioni vissute dai loro figli con l’importante chiave di lettura delle educatrici che durante questo incontro raccontano il percorso educativo del gruppo – classe ed il tipo di attività proposte.



Ipad station


img5

Per tutti i nostri genitori la bella opportunità di vedere foto e filmati dei loro bambini durante le attività svolte nell’arco della giornata: una finestra sempre aperta sui momenti più belli ed emozionanti che i bambini vivono a scuola!




Giornata tipo

L’accoglienza dalle 6.45 alle 9.30: gioco libero, è il momento dedicato al "ritrovarsi” con il "rituale del buongiorno"

La merenda alle 9.30: la nostra cuoca serve la frutta fresca, frullata per i piccoli ed in pezzi per i più grandi

Proposte di attività dalle 10.00 alle 11.30: i bambini hanno la possibilità di scegliere tra diverse proposte di attività lavorando in piccoli gruppi nei vari centri di interesse; a seconda dell’età dei bambini le proposte possono spaziare dal cestino dei tesori, al telo azzurro, alle bottiglie sonore, ai sacchettini tattili ed olfattivi, ai pannelli sensoriali, ai percorsi motori per i più piccini, al gioco euristico, ai travasi con materiali naturali, agli impasti di acqua e farina, al gioco simbolico, all’atelier della pittura, alle scatole azzurre, al laboratorio narrativo, alla cesta dei travestimenti, per i più grandi

Pranzo alle 11:30 per la sezione piccoli, piccoli camminatori e medi,

alle 12:00 per la sezione dei grandi e per le classi di materna: ai bambini della sezione dei piccoli viene data la possibilità di sperimentare gli alimenti con le mani e questo con lo scopo di instaurare un rapporto positivo con il cibo, è infatti fondamentale che i piccoli tocchino e "manipolino” la pappa in quanto in questo momento della loro vita la conoscenza passa attraverso le mani e la bocca; utilizziamo la doppia posata: un cucchiaio per l’educatrice ed uno al piccolo che avrà la possibilità, tentando di fare da solo, di affinare la sua capacità di coordinamento oculo-manuale. Nella sezione dei piccoli camminantori i bambini iniziano a diversificare il primo piatto dal secondo, a sperimentare i "pezzetti” e sempre di più cercano, desiderano fare da soli. Si comincia a proporre loro di sparecchiare: terminato il pasto ci si alza e si riporgono piatti e posate negli appositi contenitori posti alla loro altezza; il cibo che avanza viene messo dagli stessi bambini in una ciotola a parte: ogni sezione all’inizio dell’anno "adotta” un cagnolino ed a lui diamo tutti gli avanzi della giornata e questo al fine di passare il concetto secondo cui il cibo non si butta e non va sprecato. Nella sezione dei medi i bambini sono sempre più soggetti attivi nel momento del pranzo: al mattino si fa la conta per decidere chi saranno "gli incaricati del giorno” che serviranno i pasti ai loro compagni; questo ruolo è molto ambito dai bambini che traggono grande piacere e tanta soddisfazione nel saper svolgere questo compito. Nella sezione dei grandi i bambini percorrono autonomamente tutte le fasi dell’apparecchiatura: il pranzo diventa momento privilegiato di condivisione e socializzazione

Igiene dalle 12:30 alle 13:00: ci si dedica al momento del cambio del pannolino, al lavaggio del visino e delle manine ed i più grandi all’igiene dentale

Prima uscita part time alle ore 13:00: escono i bambini che non si fermano per il riposino

La nanna dalle 13:00 alle 15:00: le luci si fanno soffuse e le educatrici si sdraiano accanto ai bimbi garantendo loro quella prossimità fisica di cui hanno ancora bisogno, intonando ninne nanne o lasciando che siano musiche rilassanti ad accompagnare e cullare il sonno dei piccoli

Seconda uscita part-time ore 15:30: escono i bambini che non si fermano per la merenda

La merenda alle ore 16:00: i bambini fanno uno spuntino con gli appetitosi ciambelloni preparati dalla nostra cuoca oppure con yogurt, cereali ed altre merende sane

Uscite full-time e laboratori pomeridiani dalle 16:30 alle 19:00: i bambini si dedicano ai laboratori proposti, per ciascuna sezione, dalle figure di riferimento del pomeriggio o ad attività del gioco libero.





Divisione in sezioni


Per garantire stimoli e percorsi adeguati a ciascun bambino è necessario poter lavorare su gruppi...
Leggi tutto

Inserimento


Il ritrovarsi in una comunità con persone e regole spesso sconosciute tanto ai bambini...
Leggi tutto

Finalità


La determinazione delle finalità educative del nostro asilo nido derivano dalla visione del bambino come ...
Leggi tutto

Corsi & lab


La nostra struttura apre le porte al territorio organizzando laboratori per bambini fino a dieci anni... Leggi tutto


Uscite didattiche



Crediamo che la città nella quale la scuola è inserita costituisca un’occasione importante di esplorazione e di scoperta; è, si può dire, uno dei primi “libri di lettura” da cui i bambini attingono conoscenze e fanno esperienze: la città con le sue offerte rappresenta un contesto di osservazione e di scoperta importante.

La vita quotidiana al nido e la nostra crescita passano anche dalle belle ed emozionanti esperienze in città ed è per questo che durante l’anno, a partire già dalla sezione dei medi, prevediamo uscite di quartiere, in biblioteca, al Teatro Verde e poi ancora, con i più grandi alla Galleria di Arte Moderna, al MAXXI e all’Auditorium Parco della Musica.



Gallery uscite




  • Visita la nostra pagina Facebook